Visite: 278

Una buona notizia per il Liceo “Vasco-Beccaria-Govone”, che amplia la propria offerta formativa per i ragazzi iscritti alle future classi prime; infatti, poiché ad aprile l’Ufficio Scolastico Territoriale non aveva autorizzato la formazione della prima del Liceo Economico Sociale, a causa di un numero insufficiente di alunni, un team di docenti si è messo al lavoro per recuperare questo interessante e innovativo indirizzo di studio, attraverso la curvatura economica del Liceo delle Scienze Umane.

Coordinati dalla professoressa Daniela Rossi e supportati attivamente dal Dirigente, prof. Bruno Gabetti, e da tutto il collegio dei docenti, gli insegnanti hanno quindi elaborato un quadro orario che prevede lo studio della seconda lingua straniera e il potenziamento delle discipline economiche, riducendo, rispetto al Liceo delle Scienze Umane, le ore di latino. Gli allievi che a gennaio avevano scelto il Liceo Economico potranno quindi frequentare l’indirizzo, condividendo la maggior parte delle lezioni con i compagni del Liceo delle Scienze Umane e approfondendo nel contempo le materie per le quali nutrono maggior interesse. L’auspicio naturalmente è che in questi mesi altri ragazzi facciano la loro scelta, per mantenere solido e vivo un indirizzo liceale unico nel territorio cebano-monregalese (l’altro Liceo economico del territorio si trova a Cuneo), che nelle graduatorie Eduscopio delle scuole superiori si colloca da anni fra le eccellenze.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Torna su