Il 22 novembre 2019, nell’Aula Bruno del Liceo “Vasco Beccaria Govone” una soave musica d’arpa ha introdotto e concluso la presentazione del libro “Il rumore del mondo” della scrittrice Benedetta Cibrario, classificatosi al secondo posto del Premio Strega di quest’anno.

Sono intervenuti l’autrice, il giornalista Claudio Bo, la Prof.ssa Giuditta Aimo in qualità di lettrice e il Prof. Stefano Casarino, che ha illustrato le caratteristiche del libro, un’opera letteraria realizzata dall’autrice in cinque anni di duro lavoro, ricerca e passione per la scrittura.

Si tratta di un romanzo storico realistico di tradizione ottocentesca, in cui vengono riportate vicende più o meno note del Risorgimento: è il periodo storico il vero protagonista del libro ed in particolare il decennio dal 1838 al 1848. In questo periodo il rumore del mondo è il rumore del tempo che passa, delle battaglie, delle chiacchiere nei salotti, dei telai, dei pensieri: è tutto il rumore che ha portato il mondo ad un cambiamento epocale in ambito economico-politico, al risveglio civile con la scolarizzazione, la riforma del codice civile e penale, al progresso con le vaccinazioni, all’urbanizzazione e all’apertura dei mercati con la costruzione di nuove strade. Il rumore del mondo si avverte dal contrasto tra il conservatore misoneista e il progressista, tra gli ideali dell’aristocrazia e quelli della borghesia.

Ѐ, inoltre, un romanzo familiare che narra le vicende dell’inglese Anne Bacon, figlia di un mercante di seta che si trasferisce in Piemonte in seguito al matrimonio con Prospero, un ufficiale dell’esercito dei Savoia. Il rapporto coniugale non è sereno e per Anne non è facile ambientarsi nella nuova realtà italiana, ma troverà forza nella complicità con il suocero Casimiro e nell’impegno lavorativo. La Cibrario fa notare che, mentre lei è partita dal Piemonte per approdare a Londra dove ora vive, la sua protagonista Anne ha effettuato il tragitto contrario.

Ѐ un romanzo psicologico in quanto sono ben delineati i profili dei personaggi quali la combattiva Anne, l’antipatico marito Prospero, il conservatore reazionario Casimiro, il padre di Anne, la signora Manners e l’“uomo nuovo” Enrico Verra, entusiasta del cambiamento. Un ruolo particolare ha poi nonno Cline, che insiste sul valore dell’intelligenza. 

Ѐ un romanzo epistolare in quanto comprende lettere, pagine di diario e memorie. Ed è un libro “di viaggio ed esplorazione”, in questo paragonabile a Camera con vista di E. Forster e, come afferma la signora Manners nel romanzo, il passaporto migliore per il viaggio di un mese o di una vita è l’entusiasmo. Interessante la lettura della Prof.ssa Aimo riguardante la diversità della cucina londinese rispetto alla piemontese con l’elencazione di piatti come il pesto di acciughe, i peperoni con bagna cauda, le cervella, il semolino fritto, la fonduta di tartufo, la lingua di bue in gelatina, le pesche ripiene all’amaretto. Il palato degli inglesi non era sollecitato, a quel tempo, da tante squisitezze. Ѐ un romanzo di formazione, anche se nel libro si sentenzia che “solo vivendo si impara a vivere”. Nella sua ultima lettera prima di morire, il nonno Cline informa Anne della sua eredità che potrà spendere, senza rendere conto a nessuno, pensando a lui, poi le invia un abbraccio non fisico, ma immaginario concludendo con una delle frasi più belle del romanzo: “noi siamo immaginazione”.

Ci si domanda quale sensazione resta alla fine del libro e il professor Casarino ha concluso svelandoci che rimane una sensazione di nostalgia, sia per aver perso la compagnia dei personaggi, sia per la fine di un’epoca caratterizzata da forti ideali, sogni e speranze in contrasto con la nostra attuale, “l’epoca delle passioni tristi”.

Ludovica Brizio cl. 4 A – Liceo Classico

News

Ex alunno in cattedra: l'esperienza della 5A LES

Il giorno 8 gennaio 2020 l’ex alunno Ivan Caminiti ha fatto ritorno per un giorno al Liceo “Vasco-Beccaria-Govone” per tenere una lezione alla classe 5A del Liceo Economico Sociale sul cambiamento della figura del letterato dal 1800 al 1900.

Gli studenti del V anno incontrano Giuseppe Bertano, reduce di Russia

Sabato 18 gennaio, presso l’aula Bruno del Liceo “Vasco-Beccaria-Govone”, si è svolto l’incontro con l’alpino 100nario, reduce di Russia, Giuseppe Bertano, accompagnato dal figlio Fiorenzo, con tutte le classi Quinte del Liceo Linguistico, Economico-sociale e delle Scienze Umane.

Marco Abbruzzese ai Giochi Olimpici Invernali

Ci sarà anche uno studente del Liceo ai Giochi Olimpici Giovanili Invernali (YOG), che si terranno a Losanna dal 9 al 22 gennaio.

News Eventi

La Festa degli auguri

Si è svolta giovedì 19 dicembre la Serata degli Auguri del nostro Liceo: un momento di festa, preparato da un team coordinato dalle Prof.sse Monica Chiesa e Emanuela Sordo, ma anche e soprattutto un momento per rivivere insieme le varie attività che la Scuola offre.

La Notte Nazionale del Liceo Classico

Certamente l’evento più atteso da tutti gli studenti dei Licei Classici d’Italia, una delle proposte più innovative nella scuola degli ultimi anni.

Presentazione del romanzo "Il rumore del mondo" di Benedetta Cibrario

 Il 22 novembre 2019, nell’Aula Bruno del Liceo “Vasco Beccaria Govone” una soave musica d’arpa ha introdotto e concluso la presentazione del libro “Il rumore del mondo” della scrittrice Benedetta Cibrario, classificatosi al secondo posto del Premio Strega di quest’anno.

News Convegni

CONVEGNO AICC 2019 - Tra biologia, minoico, arte, letteratura e fisica

Molto vari e ricchi di spunti pluri ed interdisciplinari i due pomeriggi di martedì 22 ottobre e di giovedì 24 ottobre, quando nell’Aula Bruno del Liceo “Vasco-Beccari-Govone” si è tenuta la Sessione Autunnale del Convegno AICC dedicato a Il senso della storia.

Convegno AICC - "Il senso della Storia"

“IL SENSO DELLA STORIA”

Martedì 22 ottobre – Giovedì 24 ottobre – Lunedì 28 ottobre 2019

Nel mese di ottobre si conclude con la Sessione Autunnale il Convegno organizzato dalla Delegazione di Cuneo dell’A.I.C.C. (Associazione Italiana Cultura Classica) su “Il senso della storia”, del quale si è tenuta nell’aprile scorso la Sessione Primaverile.

  • MIUR
  • USR
  • UST
  • NoiPA
  • Carta del Docente
  • Istanze on line
  • Invalsi
  • Scuola in chiaro
  • Scuola in chiaro QR
  • Iscrizione On line
  • Orientamento
  • Errore di stampa
  • Mi alleno per la prima ... MATEMATICA
  • Mi alleno per la prima ... ITALIANO
  • Scopri la risposta
Torna all'inizio del contenuto